Gambe Gonfie in Gravidanza: 8 RIMEDI

 

Purtroppo, questo problema è legato alla gravidanza, le gambe si appesantiscono e si gonfiano come salamotti e le sentite pesanti come macigni, maggiormente in estate, lo avete notato?

La variazione degli ormoni della gravidanza – specialmente l’aumento del progesterone – l’aumento di peso nella zona addominale, la ritenzione idrica dovuta ad un diverso lavoro renale, la predisposizione genetica a problemi vascolari e le ore in posizione seduta o in piedi sono tra le cause principali di gonfiore alle gambe.

 

QUANDO ALLARMARSI:

Premetto che sempre meglio assicurarsi con il ginecologo/ostetrica che questo non sia un campanello di allarme di altri problemi, se compare all’improvviso e si accompagna a gonfiore generale, pressione alta e proteine nelle urine ed altri sintomi rivolgetevi al personale specializzato!

 

Se invece è uno dei tanti problemi “fisiologici” vi do qualche semplice consiglio per migliorare la situazione:

  1. Evita di stare a lungo ferma in piedi o seduta, evita in generale la sedentarietà: va benissimo fare ogni giorno una passeggiata, che stimola la pompa plantare e migliora la circolazione, se sei al lavoro cerca di alzarti dalla scrivania ogni ora per almeno 5 minuti, vai in bagno, bevi dell’acqua, vai a fare delle fotocopie… se hai in casa la cyclette non lasciarla a prendere polvere usandola come porta abiti!
  2. Riposa alla sera tenendo le gambe rialzate rispetto al bacino, ideale un cuscino sotto il materasso
  3. Utilizza scarpe comode, con tacco 3-4 centimetri e pianta larga, e anche se sono super scomode, usa calze elastiche di tipo riposante (70 denari).
  4. Ormai il mare è un ricordo lontano, ma passeggiare nell’acqua a metà polpaccio aiuta tantissimo.
  5. Per alleviare i gonfiori sono molto efficaci nel secondo trimestre dei massaggi linfodrenanti, che aiutano a sbloccare i liquidi ristagnanti e danno un piacevole senso di leggerezza. Attenzione però al terzo trimestre e rivolgiti però solo ad operatori esperti.
  6. Evita l’accumulo eccessivo di peso nell’intestino e per farlo segui una dieta salutare: non eccedere con il consumo di zuccheri e di grassi mentre via libera al consumo di cereali integrali, frutta e verdura e legumi secchi per garantirsi il giusto apporto di fibre utile anche per regolarizzare la funzione intestinale.
  7. Controlla quanto bevi, se bevi troppo (più di 3 litri al giorno) o troppo poco sono due errori che possono creare problemi.
  8. Fai dei pediluvi con acqua sale e lavanda e se riesci dei massaggi dal piede verso la coscia delicatamente per spostare i liquidi.

 

PS il gonfiore subito dopo il parto tenderà ad aumentare, si sembrerà che i piedi stiano per esplodere! Il tutto durerà circa 10 giorni, ma tenderà a ridursi e poi finalmente le vostre gambe torneranno normali.

VIVIANA

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ottieni altri articoli simili
nella tua email

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere articoli su Gravidanza e Maternità

Grazie per esserti iscritta! Non te ne pentirai!

Qualcosa è andato storto...